informazioni di contatto

Indirizzo: Martina Franca Via Antonio Genovesi n.21

Martina Franca(TA), Via Antonio Genovesi n.21

telefono: 3517512587

351 751 2587

Email: info@technoproject.it

info@technoproject.it

L’energia solare sarà probabilmente l’energia del nostro futuro, in quanto pulita, economica ed inesauribile.
Proprio per questo, l’UE prevede di aumentare al 20% la quota di energia da fonti rinnovabili entro il 2020, allo scopo di rendere questa preziosa fonte sostenibile alla portata di tutti.

– Gli USA spendono anche $ 10 milioni per creare “posti di lavoro verde”! Principalmente nel campo dell’energia solare ed eolica.
– Attualmente, le fonti di energia rinnovabile offrono due milioni di posti di lavoro in tutta Europa;
– La maggior parte delle persone rinuncia all’ installazione della propria fonte di energia solare per l’elevato costo di investimento. Oggi sono disponibili diverse agevolazioni che possono aiutare ad rendere questo investimento sempre più vantaggioso.
– Dal 2004 al 2013 l’energia prodotta da fonte solare su scala globale è aumentata quasi tre volte da 0,7 GW a 1,8 GW!
– Nel 2012, gli investimenti a livello globale nelle energie rinnovabili ammontano a 224 miliardi di euro e ogni anno la somma aumenta;
Alla fine del 2013, per esempio, gli investimenti nell’ energia pulita sono aumentati del 22%, rispetto al primo trimestre.
– In breve tempo è possibile ottenere un ritorno del proprio investimento. Sai che si può guadagnare 4-5 volte più denaro di quello investito nel sistema di energia solare, in soli 20 anni?
– L’energia solare non è utilizzata solo per riscaldare l’acqua o generare l’energia elettrica, ma è utilizzata anche per fornire aria condizionata. Scienziati e ingegneri stanno continuamente lavorando su nuove possibilità di utilizzo di questa fonte naturale di energia.
– Alcuni paesi già oggi producono più del 30% di energia da fonti rinnovabili, in gran parte da energia solare: in particolare la Germania si è impegnata a trasformare la fornitura di energia del 100% in energia rinnovabile entro il 2050!

L’energia e la persistenza conquistano tutte le cose.
– Benjamin Franklin

Luoghi comuni da sfatare

Tipicamente, si pensa che l’energia solare funzioni solo quando il sole splende. In realtà, sono i raggi ultravioletti a produrla. Quindi, anche nei giorni di nebbia e quando il cielo è coperto i pannelli solari sono in grado di accumulare energia, dal momento che i raggi UV riescono comunque a penetrare l’atmosfera terrestre. Al contrario, anche se sembra sorprendente, i pannelli solari sono più efficaci a basse temperature piuttosto che a quelle alte. Ad esempio, nel giugno del 2014 in Germania, che non è certo una delle mete preferite dagli amanti del sole, oltre il 50% della domanda energetica è stata soddisfatta dalla produzione di 23,1 gigawatt di energia solare, ovvero la metà di quella mondiale dell’anno. Non sarà una giornata nuvolosa a offuscare l’intenzione della Germania di mantenere uno dei primi posti a livello globale nella produzione di energia solare.

Neve, pioggia, grandine: i pannelli solari resistono? Sì, perché sono robusti e sono stati progettati per durare a lungo alle più diverse condizioni climatiche. L’impresa americana produttrice di pannelli solari Solar World li sottopone a duri collaudi. Come primo test, fa cadere sui pannelli per più di 20 volte nello stesso punto, e su almeno 11 punti di impatto diversi, sfere di acciaio che hanno un diametro di 2,54 cm e un peso di mezzo chilo, da un’altezza di 4,2 metri. Poi è la volta di oggetti pesanti o duri che ne testano la stabilità e la resistenza: ad esempio, un sacco di piombo di 45 kg, da un’altezza di 1,2 metri, proprio al centro del pannello! Dopodiché, i pannelli solari vengono messi in una camera che simula il passaggio di 25 anni di cambiamenti climatici. Qui sono sottoposti a temperature che vanno dai -40°C agli 85°C. Test estremi, ma necessari a garantire che i pannelli solari sopravvivano in vari ambienti.