informazioni di contatto

Indirizzo: Martina Franca Via Antonio Genovesi n.21

Martina Franca(TA), Via Antonio Genovesi n.21

telefono: 3517512587

351 751 2587

Email: info@technoproject.it

info@technoproject.it
tipi di pannelli fotovoltaici
Vediamo nello specifico quali sono i tipi di pannelli fotovoltaici. Alcuni tipi di moduli sono quelli tradizionali: pannelli fotovoltaici in commercio da diversi decenni che si sono rivelati essere estremamante efficienti. Altri tipi di pannelli, molto spesso, sono soltanto belli da vedere o in fase di sperimentazione.

Di seguito troverai una panoramica dei diversi tipi di pannelli fotovoltaici. Scoprirai quali sono i vantaggi e gli svantaggi per ogni tipologia di pannello e quanta energia riescono a produrre.

Pannelli fotovoltaici standard

I tipi più comuni di pannelli fotovoltaici sono monocristallini, neri, e policristallini, di colore blu. Questi pannelli sono quelli più usati sui tetti italiani. Entrambi le tipologie di pannelli fotovoltaici sono fatti in silicio, ma a causa di una differenza nel processo di produzione, i pannelli si differenziano nel colore. Nei pannelli policristallini, i cristalli di silicio sono distribuiti come una sorta di ventaglio, rendendo i pannelli blu. Mentre, i cristalli dei pannelli monocristallini sono disposti nella stessa posizione, formando un reticolo continuo e risultando di colore nero. In termini di produttività, i pannelli policristallini offrono prestazioni migliori con la luce solare diffusa, mentre i pannelli monocristallini hanno una resa migliore sotto la luce diretta del sole.

In base a cosa si sceglie di installare un tipo di pannello monocristallino e quando un tipo di pannello policristallino? Tendenzialmente nel nord Italia è preferibile installare pannelli policristallini perché il cielo è meno terso che nel centro/sud Italia dove un monocristallino può essere sufficiente a produrre abbastanza energia per coprire i consumi.

Pannelli Fotovoltaici standard

pannelli fotovoltaici a film sottile

Non tutti i tipi di pannelli fotovoltaici sono fatti di silicio. I pannelli a film sottile sono costituiti, ad esempio, da un mix di rame, indio, gallio e selenio o da tellururo di cadmio. La loro caratteristica è quella di aver un buon rendimento anche in condizioni di luce diffusa, o quando non sono orientati esattamente verso il sole, e riescono a produrre maggiormente quando ci sono temperature elevate. Questa tipologia di pannelli ha un’efficienza media del 15-16%, e hanno bisogno di maggiore spazio rispetto ai pannelli mono e policristallini.

Tipi di pannelli fotovoltaici ibridi

I pannelli ibridi, costituiti da silicio monocristallino e film sottile, rappresentano un’ulteriore tipologia di pannelli fotovoltaici presenti sul mercato. Essi hanno dimensioni ridotte rispetto al modulo standard, ma sono tra i pannelli più potenti finora realizzati. I pannelli Panasonic, grazie alla loro tecnologia HIT (cellule in eterogiunzione), essi assorbono maggiore energia anche in condizione di luce non ideale e hanno dimostrato di avere un’elevata potenza nominale, pari a 325-330 Wp.

Tipi di pannelli fotovoltaici rossi

I moduli fotovoltaici rossi sono dei tipi di pannelli fotovoltaici di tipo policristallino, prodotti con celle colorate adatte per le aree soggette a vincoli architettonici e paesaggistici. Questo colore si confonde facilmente con facciate, pensiline, e tegole, avendo la possibilità di essere installato anche nei centri storici. La sua potenza massima riesce a raggiungere i 310 Wp. Lo svantaggio di questo tipo di pannello è quello di essere molto più costoso rispetto ad un policristallino blu e pertanto l’investimento non risulta essere più conveniente.